Lowdown, App per meeting e riunioni aziendali

Lowdown, app per meeting e riunioni aziendali

 

Oggi mi sono imbattuto in un’applicazione business intrigante, Lowdown, app per meeting e riunioni aziendali. In sostanza, un applicazione per creare un evento aziendale, essa ti aiuta ad ottenere informazioni sulle persone che parteciperanno all’incontro e, soprattutto, ti informa quando arriveranno gli invitati.

Quando si avvia è possibile integrare l’applicazione con altri servizi come Linkedin (è necessario utilizzare l’applicazione) e Twitter.

L’applicazione si collega al vostro calendario e consente di creare inviti che includono le mappe al luogo della riunione, profili dei partecipanti e le informazioni aziendali, entrambi che traggono da Linkedin, quindi invia gli inviti  pescando le informazioni dalla rubrica. Quando le persone arrivano alla riunione possono toccare un pulsante per far sapere agli altri che sono arrivati.  Se si utilizza Google per la posta elettronica, Lowdown cerca anche le email importanti riguardo alla riunione.

screen-shot-2014-02-19-at-17-48-26

A mio avviso è una idea intelligente che consolida più funzioni in un unico luogo. Lowdown, inizialmente nata come applicazione che prevedeva un abbonamento mensile ora è diventata free. L’azienda dice che offrirà servizi speciali a pagamento avanzati in futuro.

L’app, nonostante sia completamente in lingua inglese, è molto facile da configurare. Ho creato un paio di incontri fittizi e devo dire che tutto ha funzionato come previsto, Lowdown accede al calendario per creare l’incontro ed invia l’invito al partecipante che, a sua volta, si ritroverà l’appuntamento in agenda. Una volta arrivati alla riunione si potrà avvisare i partecipanti semplicemente toccando un pulsante.

Devo dire che sono rimasto molto colpito da questa applicazione, ho apprezzato particolarmente il fatto che per poter funzionare appieno, non è necessario che tutti gli invitati abbiano l’applicazione installata sul telefono (anche perché per il momento disponibile solo per iOS), in sostanza è sufficiente creare l’evento con essa. Molto utile, inoltre, l’integrazione con le mappe che vi informa sul percorso da seguire per arrivare all’appuntamento in orario, a piedi, con i mezzi, in auto e con lo skate. Ecco su quest’ultima avrei qualcosa da dire anche perché, non tanto per la giacca e la cravatta, ma con la scarpetta da meeting non è il massimo  andare in skate.

Meetings-220x380

Punto forte dell’applicazione è senza dubbio la sua facilità di utilizzo, ho trovato molto simpatica la funzione di avvertire del proprio arrivo i presenti attraverso un selfie. In questo caso, gli invitati, oltre alla semplice mail riceveranno anche la foto del partecipante appena arrivato. Altro aspetto interessante, a mio avviso: quando si legge la mail che notifica l’arrivo di un invitato, si può avvertire gli invitati del proprio arrivo anche con telefono Android attraverso l’apposito tasto.Lowdown meeting ios

Il design è molto accattivante ma sobrio, risulta molto facile spostarsi tra le varie schermate e passare da una funzione all’altra. L’unica cosa che non mi è piaciuta è stata la dipendenza assoluta su Linkedin. Capisco la decisione, ma sicuramente non tutti ne saranno felici.  Sarebbe bello se l’applicazione potresse fare alcune ricerche intelligenti su Google per aggiungere le informazioni fornite.

Per concludere, sono sicuro che Lowdown sarà un applicazione molto utile per chi trascorre molto tempo fuori dall’ufficio e che partecipa a molte riunioni di lavoro. Non essendo a pagamento, ne vale di certo la pena dare un’occhiata, e lo consiglio alle persone che rientrano nel suo target di riferimento.

L’applicazione per iOS è disponibile qui.

Lowdown richiede iOS 7.1 o successive.  L’app non è universale, ma funziona bene anche su iPad.  L’applicazione è ottimizzata per l’iPhone 5 e da me testata su 5c.

Per il momento è disponibile solo per iOS ma sembrerebbe che lo sviluppo per la versione Android si in corso.